Che cosa è il trading binario? Funziona veramente?

Tutto ciò che ti serve conoscere in merito al trading binario: i focus sulle opzioni binarie, sulle tipologie e il funzionamento; le tecniche di trading binario, i rischi e i guadagni ad esso connessi. Gli esempi e i consigli per guadagnare veramente con le opzioni binarie e non sprecare le opportunità di profitto.

Oggigiorno, il trading online è diventato a portata di tutti, in quanto tutti ne hanno compreso le potenzialità di profitto. Tuttavia, fare trading non è cosa da poco, in quanto è necessario tanto impegno, molto studio e cercare di fare tesoro, ogni giorno, dell'esperienza altrui, di coloro che possono vantarsi dell'appellativo di trader professionisti.

Tuttavia, da qualche parte si deve pur cominciare, ma non è necessario gettarsi a capofitto all'interno di un mondo nuovo e sconosciuto, azzardando posizioni e investimenti errati che potrebbero condurre l'apprendista trader a perdite inesorabili. Senza dubbio, un buon punto di partenza è rappresentato dal trading binario: molto semplice nel suo genere, facilmente intuibile, con garanzie di vincita medie.

Una delle tecniche di trading binario più usate è quella denominata put/call.

In questa sede, si desidera approfondire il discorso in merito alle opzioni binarie, definendole, identificandone i rischi e i pregi e allo stesso tempo, indicando le strategie per poter guadagnare con questa tecnica.

CHE COSA È IL TRADING BINARIO?

Il trading binario consente forti guadagni tramite azioni di compravendita online.

Il trading binario è un metodo impiegato da molti trader, apprendisti, e professionisti, in quanto, consente un utilizzo semplificato e un guadagno molto alto, ma anche le competenze è i rischi sono proporzionali. Le opzioni binarie riscuotono molto successo tra gli apprendisti trader in quanto, questa metodologia di trading può essere impiegata anche da parte di coloro i quali non conoscono l'intero spettro dell'universo trading, ma che desiderano avvicinarsi a questa pratica; va da sé che i mercati valutari e le commodity risultano molto più impegnativi per un trader digiuno di trading, dunque le opzioni binarie sembrano essere l'alternativa migliore. Ma sono tutte rose e fiori? Continuate a leggere.

La semplicità del trading binario è molte volte preferita persino dai trader professionisti.

Il trading binario consiste nell'acquisto delle opzioni binarie, note anche come opzioni digitali. Le opzioni binarie sono dei contratti acquistabili all'interno dei mercati alternativi, gestiti dai broker (propriamente chiamati broker di opzioni binarie).

In realtà, non si tratta di veri e propri acquisti, bensì di operazioni finanziarie, legate agli assets; dunque ciò che viene comprato non è un asset, bensì un contratto che dà diritto al trader di recepire un guadagno o una perdita, già stabiliti, in base all'esito (positivo o negativo) della scelta, ovvero, dell'opzione. Tale scelta consiste nel pronostico sull'andamento del prezzo di un determinato asset.

COME FUNZIONA IL TRADING BINARIO? LA GUIDA PER OPERARE IN 7 STEP

Come si è detto precedentemente, il trading binario consiste in un metodo di guadagno molto semplice da capire e facile da mettere in pratica. Al fine di munire il lettore interessato di una guida che lo indirizzi verso la conoscenza approfondita del trading binario, si forniscono qui di seguito le istruzioni pratiche e utilissime per coloro i quali iniziano questo percorso; inoltre, si completa il discorso con una descrizione approfondita del funzionamento generale delle opzioni binarie.

1.Per iniziare a fare trading binario, è indispensabile conoscere il settore, almeno nelle sue linee generali; quindi il consiglio è quello di leggere o, se si ha l'opportunità, di parlare con esperti del settore e poi fare tanta pratica con una piattaforma demo.

2.Come seconda cosa è necessario effettuare la registrazione su uno dei broker, quello che secondo la vostra esperienza e quella della maggior parte della gente è ritenuto più affidabile. Si consiglia di registrarsi su più broker e provare la versione demo, in modo tale da comprendere se la piattaforma fa al caso proprio.

3.Il terzo step è quello di versare un deposito minimo, pari a 100€ o giù di lì, mediante carta di credito, paypal, bonifico o altri metodi di pagamento, ammissibili dalla piattaforma. Solitamente, i broker consentono ai nuovi iscritti di beneficiare di un bonus di benvenuto.

4.Da questo momento in poi, il trader registrato è operativo sulla piattaforma scelta: è giunto il momento di scegliere l'asset desiderato, sul quale andare ad investire, quale ad esempio il cambio di valuta, un indice borsistico, una materia prima o un'azione societaria.

5.Il passo successivo consiste nelle scelta del tipo di opzione binaria con la quale investire. Nel trading binario esistono tre tipologie di investimento, ovvero le seguenti:

  • tocca non tocca;
  • alto o basso;
  • intervallo.

Con la prima tipologia, il trader deve indovinare se, prima della scadenza della posizione, il prezzo dell'asset riuscirà a toccare o meno il prezzo fissato in precedenza; con la seconda tipologia, il trader deve prevedere se, al momento della scadenza della posizione, il prezzo dell'asset si chiuderà sopra o sotto il prezzo attuale; con l'ultima tipologia, il trader deve indovinare se al momento della chiusura della posizione, il prezzo dell'asset chiuderà all'interno o al di fuori di una forbice di prezzi prefissata.

6.Arrivati a questo punto, il trader deve scegliere la scadenza dell'opzione, la quale può essere fissata in un arco temporale lungo, comprendente diversi giorni, medio di qualche ora, oppure breve, specificando dieci minuti, cinque minuti, due minuti o anche sessanta secondi.

7.L'ultima mossa, forse quella più importante per un trader, consiste nell'acquisto dell'opzione; successivamente basterà aspettare la scadenza, così da verificare se la previsione si è verificata o meno: nel primo caso è possibile guadagnare in media l'80% del capital investito, nel secondo caso, ovvero se la previsione è stata errata, si perderà la somma puntata.

FOCUS SULLE OPZIONI BINARIE

Le opzioni binarie consistono in un particolare strumento finanziario, regolamentato da diversi organi di controllo europeo come Cysec, FSA, Consob (in Italia), dunque non sono considerate attività illegali: nulla a che vedere con le scommesse o il gioco d'azzardo.

Prima di approfondire il discorso in merito alle opzioni binarie (opzioni a due vie), soprattutto sulle tipologie di investimento, si desidera fornire una panoramica completa in merito all'argomento trattato, consigliamo il seguente ottimo video di Luca Discacciati, trader spceializzato tralaltro in opzioni binarie.

QUALI SONO LE TIPOLOGIE DI OPZIONI BINARIE? GLI ESEMPI

Sebbene precedentemente l'argomento del trading binario si è focalizzato sulle varie tipologie di opzione, qui di seguito si desidera approfondire tali investimenti, fornendo anche gli esempi utili e pratici per comprendere meglio il loro funzionamento.

OPZIONI ALTO/BASSO

Il trader deve prevedere se, alla scadenza di un periodo stabilito e scelto antecedentemente, l'andamento dei prezzi di un determinato asset, sarà in rialzo o in ribasso rispetto all'originario.
Un trader prevede che il cambio euro dollaro, quotato 1.40, nei prossimi sessanta secondi salirà; egli procede con l'acquisto di un'opzione ALTO con scadenza, ad esempio, ad un minuto. Nel caso in cui il prezzo dell'asset fosse più alto di 1.40, il trader guadagnerà fino all'85%, in caso contrario, la perdita sarà paria alla somma investita.

OPZIONI TOCCA/NON TOCCA

Il trader deve indovinare se, entro la scadenza, il prezzo dell'asset selezionato toccherà o meno un livello di prezzo proposto dal broker.
Il cambio euro dollaro quota 1.40; l'opzione binaria di tipo tocca/non tocca ha come obiettivo 1.42 a scadenza cinque minuti. Nel caso in cui la previsione fosse esatta, il trader otterrà un profitto, in caso contrario assisterà alla perita del capitale investito.

OPZIONI INTERVALLO

L'opzione Intervallo viene utilizzata nei momenti di mercato piatto; essa consente al trader di prevedere se un prezzo, alla scadenza stabilita, sarà all'interno di un range di prezzi, fissato dal broker oppure no.
Se viene proposto un range 1.40 - 1.42 e il tader sceglie una scadenza di dieci minuti, egli è tenuto ad indovinare se allo scadere del tempo, il prezzo del cambio sarà compreso tra 1.40 ed 1.42 oppure all'infuori.

QUANTO È POSSIBILE GUADAGNARE CON LE OPZIONI BINARIE E IN QUANTO TEMPO?

COME GUADAGNANO I BROKER?

Le piattaforme di trading guadagnano sul volume di affari in entrata, a prescindere se le transazioni siano in crescita o in perdita. L'interesse dei broker è quello di attirare i maggior numero di trader, dunque l'obbiettivo primario è quello di trattenere gli investitori nella loro piattaforma: l'unico modo per far ciò è quello di farli guadagnare e quindi investire il più a lungo possibile in modo da aumentare i loro profitti.

Molti scelgono di operare con le opzioni binarie non solo per la loro semplicità, ma anche perché garantiscono rendimenti che vanno dal 60% ad oltre il 300%: facendo una media, è possibile affermare che il guadagno si attesta entro una percentuale pari all'85%.

Il tempo di scadenza delle posizioni viene stabilito dallo stesso trader, partendo da un minimo di un minuto, fino ad un massimo di trenta minuti, ore o addirittura giorni.

Sebbene l'estrema semplicità delle opzioni binarie possa far sembrare ciò un gioco adatto a tutti, in realtà, sotto il profilo economico, tale strategia di trading è particolarmente adatta solo a coloro i quali hanno una certa propensione al rischio. Oltre agli alti rendimenti, c'è da dire che nel trading binario va messa in conto anche la possibilità di perdere il capitale investito, dunque è necessario fare molta attenzione.

Prima di iniziare a fare trading binario, dunque, non è solo indispensabile conoscere a fondo il settore, ma anche fare un esame di coscienza e verificare se si possiede la giusta predisposizione al rischio.

Se vi riconoscete nella figura dell'investitore che non vuole correre alcun rischio, che cerca nelle opzioni binarie un rendimento sicuro, allora il trading binario non fa per voi!

QUALI SONO I RISCHI DEL TRADING BINARIO?

Come detto molte volte, l'attività di trading può portare al raggiungimento di un alto rendimento, tuttavia non bisogna sottovalutare i rischi connessi.

È possibile riassumere i rischi del trading binario in tre categorie, ovvero le seguenti:

  • i rischi del broker;
  • i rischi finanziari;
  • i rischi psicologici.

Il primo rischio è connesso con la possibilità di cadere nelle mani sbagliate di un broker poco o per nulla corretto o non autorizzato; in questo caso, l'unica fine di questo viaggio sarebbe la perdita di tutto il capitale investito. Per evitare ciò, si consiglia di affidarsi solo alle piattaforme autorizzate dalla Consob o da altri enti europei.

Il secondo rischio è legato all'attività stessa di trading binario, ad esempio, nel caso in cui un trader sbagliasse la previsione del proprio investimento. Questa tipologia di rischio non può essere eliminata, ma è saggio da parte di un investitore saperla affrontare nel migliore dei modi, puntando al money management e rischiare solo una piccola parte del capitale quando le previsioni sono incerte.

Forse, i rischi psicologici sono i peggiori, in quanto possono condurre ad azioni non ponderate e per questo assolutamente inappropriate. Guadagnare tanti soldi in maniera veloce, come anche perderli con lo stello ritmo, può causare la perdita della lucidità mentale, uno dei pilastri portante dell'attività di trading. 

IL TRADING BINARIO FUNZIONA O È SOLO UNA TRUFFA?

Certamente, il trading binario funziona e non è assolutamente una truffa, a meno che il trader suicida decide di affidarsi ad un broker truffaldino.

Se saputo fare correttamente, il trading binario consente di accumulare un guadagno dopo l'altro, anche in breve tempo. Va da sé che non bisogna mai sottovalutare la possibilità di perdere tutto il capitale investito.

Le opzioni binarie consentono di conoscere anticipatamente, ovvero prima di investire quali sono i potenziali guadagni e quali le potenziali perdite: caratteristica peculiare di questa tipologia di investimento. Tutto può essere tenuto sotto controllo, ma per evitare di sbagliare la previsione, è necessario fare del buon money management, in modo tale che una singola operazione sbagliata non abbia un effetto devastante sul totale delle operazioni.

QUALI SONO LE STRATEGIE VINCENTI DA UTILIZZARE PER FARE TRADING BINARIO?

L'affermazione il trading binario funziona, non significa che è sufficiente aprire un conto su una piattaforma per iniziare a guadagnare. È necessario scegliere e applicare la strategia di trading giusta al caso specifico e poi non tralasciare lo studio dei trend e dei grafici.

Il calcolo delle probabilità può venire in aiuto ai trader, in quanto molte delle opzioni binarie vengono eseguite seguendo questa strategia. In ogni caso, per diventare un ottimo trader e iniziare a guadagnare online, è indispensabile sviluppare una strategia vincente, oppure copiarla dai metodi già esistenti: ciò che conta, alla fine, è trovare la giusta tecnica di trading binario, adeguata alle proprie esigenze, obiettivi finanziari e al proprio stile di investimento.

STRATEGIA

FUNZIONALITÀ E PROFITTO

STRATEGIA RIALZISTA CALL 1-2-3

Questa strategia di trading per le opzioni binarie è utilizzabile quando si individua una forte tendenza rialzista, ritenendo che il prezzo del sottostante a breve inizierà a salire si agirà come segue:

  • si acquista un opzione binaria del tipo ALTO di importo 100 euro con scadenza a 5 minuti;
  • se  dopo 3 minuti il prezzo realmente sta salendo si acquista un altra opzione binaria di tipo ALTO di importo 50 euro con scadenza 5 minuti;
  • se invece dopo 3 minuti il prezzo fosse minore si acquista un opzione binaria del tipo ALTO a 2 minuti di importo 200 euro.
In questo modo si riesce ad amplificare il guadagno se si individua l'andamento di rialzo del prezzo, in caso contrario si può minimizzare la perdita. Ovviamente questa strategia non funziona se si sbaglia totalmente il trend del mercato.
STRATEGIA RIBASSISTA PUT 1-2-3 Funziona esattamente come la strategia rialzista call, ma vale per l'individuazione di un trend ribassista, si acquisteranno quindi opzioni binarie del tipo BASSO.

Le strategie di trading binario si fondano anche su particolari elementi tecnici, indispensabili per poter guadagnare. Ad esempio, ci sono dei trader e degli analisti che mettono a disposizione dei segnali di trading, ovvero delle previsioni accurate che possono essere utilizzate immediatamente, a volte anche in modo automatico, con l'unico fine di aumentare sensibilmente la probabilità di guadagnare.

Altro elemento fondamentale per fare un buon trading binario è conoscere a fondo i mercati finanziari sui quali puntare. Senza dilungarsi troppo in merito, si consigli di prendere visione dell'articolo dedicato: quali sono i mercati finanziari per poter fare trading? Come sceglierli?

Ecco qui di seguito un video interessante in merito alle strategie di trading binario.

PER CONCLUDERE: I CINQUE CONSIGLI PER FARE UN BUON TRADING BINARIO

Qui di seguito si forniscono tutti i consigli indispensabili, da tenere bene in mente prima di inizare a fare trading binario.

  1. Scegliere il broker di trading binario giusto e concentrarsi solo su una piattaforma.
  2. Ricordare sempre che il trading con opzioni binarie, anche se molto facile da fare è comunque un attività seria e non un gioco.
  3. È necessario essere decisi ed avere degli obiettivi di guadagno giornalieri chiari e fissati.
  4. Gestire correttamente il proprio capitale di partenza.
  5. Mantenere la lucidità per tutto il tempo delle operazioni di investimento.

Articolo letto 6.081 volte

Dott.ssa Sara Tomasello