Quali sono le migliori piattaforme di trading online? Come scegliere quella più adatta?

Quali sono i fattori determinanti nella scelta di una piattaforma di trading online? Che cosa valutare prima di scegliere un broker? L'elenco e le caratteristiche delle migliori piattaforme di trading online.

Oggigiorno le modalità di risparmio sono nettamente mutate, in quanto nuovi strumenti sono sorti, in grado di modificare totalmente il sistema economico. Il trading e soprattutto il trading online ha oramai preso il sopravvento, diventando il metodo di investimento più amato dalla contemporaneità.

Bisognerebbe scegliere una piattaforma di trading online in base alle proprie esigenze.

In tempi remoti, era necessario affidare i propri risparmi ad un esperto di finanza per trovare la collocazione giusta all'interno del mercato, negli ultimi tempi, grazie proprio ai nuovi mezzi tecnologici, per investire in proprio all'interno del mercato azionario non è necessario affidarsi ad un consulente finanziario, tuttavia, è indispensabile scegliere accuratamente una piattaforma di trading online.

In questa sede, si desidera focalizzare l'attenzione proprio sulle modalità di scelta dei broker, ma al contempo si vuole fornire una panoramica di tutte le migliori piattaforme di trading online esistenti in rete.

UNA PANORAMICA SULLE PIATTAFORME DI TRADING ONLINE

I broker guadagnano sulla base delle transazioni che i clienti eseguono all'interno delle piattaforme, dunque il loro scopo è quello di far guadagnare il più possibile i visitatori, i quali saranno più spronati ad investire nuovamente.

Oggigiorno,  le piattaforma di trading online sono caratterizzate da livelli di operatività avanzata e multipla; esse consentono di operare ad alti livelli, utilizzando strumenti finanziari complessi quali fondi, obbligazioni, azioni e quotazioni in tempo reale all'interno di quasi tutti i mercati mondiali. Tutto ciò è a completa disposizione dei clienti, anche per coloro i quali non sono molto esperti nel settore.

Le piattaforme di trading online sono molto semplici da utilizzare, in quanto sono costituite da un software compatibile con i principali sistemi operativi, inoltre, posseggono un'interfaccia grafica curata e lineare.

Le piattaforme di trading online sono collegate direttamente al conto del cliente, dunque chiunque decida di iscriversi, può seguire il mercato borsistico impiegando gli strumenti finanziari, le note informative, le quotazioni dei titoli in modalità push tick by tick, i tassi di mercato, i cambi con i differenti cross, può avere sempre sotto controllo il lancio e stato ordini, comprando, acquistando, facendo previsioni direttamente da casa propria.

Dalle piattaforme di trading online, è possibile anche immettere, modificare e revocare gli ordini, inserire gli ordini con un prezzo limite (movimento conosciuto anche con il termine di stop loss e trailing), oppure vendere allo scoperto.

VIDEO: COME FUNZIONA UNA PIATTAFORMA DI TRADING ONLINE?

Il video che segue consente di far chiarezza sul funzionamento di un piattaforma di trading online. In particolar modo, si definiscono gli step necessari per far sì che un trader possa usufruire di una piattaforma in maniera corretta, traendone il profitto desiderato.

QUALI SONO LE CARATTERISTICHE DA VALUTARE NELLA SCELTA DI UNA PIATTAFORMA DI TRADING ONLINE? COME SCEGLIERE LE PIATTAFORME DI TRADING ONLINE?

Molte volte, all'interno di questa guida, si è detto che le piattaforme di trading online sono caratterizzate da un linguaggio e un meccanismo intuitivo, tuttavia non è sempre così. La facilità di utilizzo di una piattaforma, così come anche la potenza costituiscono solamente due dei fattori da considerare nella scelta del broker ideale per fare trading online.

Scegliere una piattaforma di trading online è un po' come decidere di acquistare una computer o una lavatrice: si protende per un modello o per un altro in base alle proprie necessità o esigenze, non è necessario indirizzarsi per l'elettrodomestico più potente e di ultima generazione se poi il suo uso è limitato.

Prima di inscriversi ad una piattaforma di trading è indispensabile che ci si domandi: che cosa vorrei che una piattaforma facesse se decidessi di farla progettare da me? Le risposte a tale quesito aiuteranno l'apprendista trader a elencare una serie di dati che serviranno a scremare i candidati e scegliere quella che fa al caso proprio, anche dal mero punto di vista della facilità di gestione.

È necessario valutare ogni aspetto in base al personale stile di trading, ad esempio come si desidera operane nei mercati, oppure quali sono le competenze informatiche o il capitale da investire; se nei primi periodi non ci si può permettere una piattaforma di trading a pagamento, allora è meglio optare per una gratuita.

Al fine di fornire una guida precisa e completa in merito alla scelta di una piattaforma di trading online, si riporta un elenco dei fattori principali da considerare durante la scrematura dei broker candidati.

Innanzitutto è indispensabile valutare la facilità d'uso di una piattaforma. Quando si inizia a fare trading online o quando si è già esperti in questo settore, non deve risultare per nulla complicato disegnare supporti e resistenze: la grafica della piattaforma deve essere accattivante ma anche pulita, intuitiva e pratica. Ogni piattaforma deve consentire al trader di scrivere facilmente sui grafici, cancellando o modificando in maniera veloce ciò che si desidera. Molti considerano come regola must il "fuori in 60 minuti": in pratica, se non si riesce a comprendere la funzionalità di una piattaforma durante la prima ora di utilizzo, allora questa è da scartare.

Il costo è uno dei fattori da considerare durante la scelta di una piattaforma di trading online. Non tutti i broker garantiscono servizi e strumenti gratuiti, o in qualsiasi caso non nella loro interezza. Prima di optare per una o per un'altra piattaforma di trading è meglio non sottovalutare l'aspetto economico, in quanto esso dovrà corrispondere alle proprie disponibilità.

Inoltre, è necessario che la piattaforma di trading online possegga determinate caratteristiche avanzate che tuttavia non devono ostacolare il suo utilizzo. Tra gli strumenti avanzati che una piattaforma di trading online deve avere, i più noti e funzionali sono i seguenti:

  • il trading automatico;
  • gli allarmi che si attivano al momento in cui si verifica una determinata situazione;
  • il backtest per testare il funzionamento di una strategia nel passato;
  • il trading virtuale;
  • la creazione di indicatori personalizzati.

Per far sì che gli strumenti avanzati possano funzionare correttamente, è indispensabile che la piattaforma di trading online abbia uno storico notevole. Nel caso in cui una piattaforma avesse uno storico limitato, ovvero capace di tenere in database solamente gli ultimi giorni o le ultime settimane di contrattazione, le funzioni descritte prima non avrebbero molto valore. Per testare in maniera affidabile gli indicatori e stabile le strategie di trading, è necessario che la piattaforma metta a disposizione del trader uno storico che comprenda mesi o anni di attività all'interno dei mercati: solamente in questo modo è possibile valutare come gli indicatori o le strategie si sono comportati in passato. Talvolta, tale fattore dipende dal broker, mentre altre volte dalla capacità di memorizzazione della piattaforma.

Nell'era degli smartphone  e dei tablet anche l'universo del trading ha dovuto adeguarsi alla modernità; può risultare molto più semplice utilizzare la piattaforma anche in modalità mobile, in modo tale da gestire il proprio trading ovunque, anche in spiaggia. Va da sé che anche in modalità mobile, la piattaforma dovrà essere intuitiva e facile da usare.

Inoltre, la piattaforma deve garantire che ogni supporto, ovvero community, sito web, chat e telefono siano in italiano. I broker devono sempre garantire l'assistenza in lingua italiana e devono essere sempre a disposizione del cliente, durante tutto il processo di trading.

Il consiglio è quello di operare esclusivamente su piattaforme di trading online italiane, tranne nei casi in cui il trader abbia una conoscenza molto elevata di inglese.

Le piattaforme di trading online devono puntare innanzitutto sull'affidabilità: quando si decide di eseguire un ordine è necessario che ciò avvenga in tempi rapidi e senza blocchi. Il miglior alleato di un trader è un broker che esegue le operazioni richieste al momento giusto. Per essere sicuri di scegliere una piattaforma affidabile, è necessario affidarsi a quelle autorizzate dalla Consob (per il territorio italiano), oppure a quelle che dispongono delle particolari licenze, quali ad esempio FCA nel Regno Unito, ASIC in Australia e Nuova Zelanda. In questo modo, gli utenti di una particolare piattaforma sono sicuri di versare i propri soldi all'interni di un circuito monitorato con attenzione.

L'affidabilità dei broker può essere valutata anche sulla base de commenti e delle recensione presenti all'interno dei forum.

Vi sono altri fattori determinanti per la scelta di una piattaforma di trading online, che riguardano soprattutto l'aspetto economico. Le commissioni e il deposito minimo costituiscono due elementi da non sottovalutare durante la scelta di un broker. Ognuno di quest'ultimi applica delle commissioni in base allo spread che a sua volta determina il guadagno della società. Inoltre, oggigiorno è possibile aprire una account di trading con un versamento minimo o anche gratuitamente; quando le piattaforma richiedono costi di iscrizione troppo elevati, non c'è da fidarsi.

Un altro fattore determinante per la scelta della piattaforma di trading è la leva finanziaria, ovvero quel meccanismo che consente di impegnare meno capitali per eseguire degli ordini: nel caso in cui essa fosse troppo elevata, il trader è maggiormente esposto a rischi.

VIDEO: CHE COSA SI DOVREBBE ASSOLUTAMENTE SAPERE PRIMA DI SCEGLIERE UN BROKER?

Il video seguente consente di far luce sugli aspetti pratici sui quali si fondano le piattaforme di trading online. La trattazione è utilissima soprattutto per coloro i quali si affacciano per la prima volta sul mondo del trading.

QUALI SONO LE PIATTAFORME DI TRADING ONLINE?

Non è possibile definire quale sia la piattaforma di trading migliore in assoluto, in quanto ognuno presenta caratteristiche specifiche, ideali per un'attività di trading, meno per un'altra.

Una volta compresi i fattori determinanti per la scelta di una piattaforma di trading online, il trader sarà in grado di individuare la piattaforma che più di tutte riesce a soddisfare le proprie esigenze. Al fine di rendere più semplice tale compito, tradingsulweb.it ha pensato di elencare i migliori broker qui di seguito, in modo tale che il trader possa valutare facilmente le caratteristiche di ognuno.

L'elenco che si fornisce qui di seguito consente di prendere visione di tutti i broker italiani, internazionali e gratuiti. Le piattaforma che applicano delle commissione sono quelle legate agli istituti bancari, i quali prevedono dei costi fissi, quali ad esempio le commissioni di ingresso o anche commissioni sull'eseguito.

Con il termine broker italiani non si vuole indicare tutte le piattaforme che hanno sede legale in Italia bensì quelle sono autorizzate dalla CONSOB ad operare in Italia e che mettono a disposizione strumenti di trading in lingua italiana. 

Tutte le migliori piattaforme di trading online mettono a disposizione dei clienti un conto demo (trading virtuale), finalizzato alla prova dei meccanismi di funzionamento del broker, in modo tale da permettere al trader di valutare con attenzione le caratteristiche e scegliere di conseguenza.

PLUS500

Plus500 è una delle piattaforme di trading più sicura e affidabile ma è anche l'unica piattaforma di trading indipendente ad essere quotata alla borsa di Londra. È possibile iniziare a fare trading anche con un piccolo conto, inoltre non sono previste pratiche da sbrigare. Accedendo al sito internet di Plus500, è possibile usufruire della demo gratuita e illimitata. Nel momento in cui il trader decidesse di aprire un conto reale, gli verrà elargito un bonus di benvenuto, pari a 25€ a deposito non richiesto, mentre se si effettua un versamento si ricevono fino a 7.000€ in base all'entità del deposito. Il conto reale può essere abbinato alla carta di credito personale.

Plus 500 offre uno spread molto vantaggioso e zero commissioni, ovvero: uno spread di 2 pip su EUR/USD, quindi le negoziazioni in EUR/USD con una posizione di 10.000€ prevede il solo costo dello spread, ovvero 2€.

MARKETS

Markets.com è una piattaforma di trading online registrata alle autorità che si occupano di controllare la trasparenza e la validità delle transazioni, come la Financial Services Authority (FSA) nel Regno Unito, la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB) ed altri enti; inoltre, le transazioni e il trading con questo broker sono protette da sistemi di sicurezza avanzati integrati sul sito. Tali requisiti rendono tale broker molto sicuro e affidabile.

Per operare con Markets è necessario versare un deposito minimo di $100, inoltre è previsto un bonus pari a 100.000€.

Anche in questo caso, la piattaforma garantisce uno spread molto conveniente(2 pips): in tutti casi, con il versamento minimo richiesto inizialmente è possibile diversificare l'investimento ed aumentare le probabilità di guadagno.  Il broker dispone, di tecnologie all'avanguardia in grado di garantire la massima sicurezza ed affidabilità.

In base al versamento effettuato Markets offre tre tipologie di conto, ovvero le seguenti:

  • Conto Classico con un deposito minimo 100€;
  • Conto Standard con un deposito minimo 2.500€;
  • Conto Premium con un deposito minimo 20.000€.

ETORO

eToro è considerata una delle migliori piattaforme per il Forex Trading online. Questo broker mette a disposizione dei tutor personali per il trading con sessioni individuali, inoltre dispone di un account dimostrativo con quotazioni in tempo reale e offre un'assistenza telefonica o tramite internet.

Questa piattaforma, oltre ad essere una tra le più sicure è anche molto conveniente, grazie agli spread ridotti e nessuna commissione applicata; inoltre, gli account VIP possono beneficiare di tante agevolazioni esclusive.

La grafica di eToro è molto allettante e accattivante, capace di invogliare il trader: questa piattaforma è lo strumento ideale per coloro i quali desiderano iniziare a muovere i primi passi all'interno del mondo del Forex.

eToro è una piattaforma concepita in maniera del tutto alternativa, in quanto le attività di trading sono associate al social trading; in questo modo, il trader ha la possibilità di fare soldi non solo con il proprio potenziale, ma anche con quello di altri trader facenti parte della community. Avvisi mirati e utilissimi avviseranno l'investitore  in merito alle strategie innovative di trading.

AVATRADE

AvaTrade è un broker irlandese disciplinato dalle direttive CONSOB in Italia, inoltre viene considerata una delle principali piattaforme di trading online specializzate nel mercato Forex. Anche in questo caso, AvaTrade rappresenta lo strumento ideale per chi muove i primi pass all'interno del mercato delle laute, in quanto offre ai clienti i migliori strumenti operativi, usufruibili in modo semplice ed immediato. AvaTrader è noto per le sue caratteristiche peculiari, ovvero le seguenti:

  • uno spread medio fisso da 3 a 7 pip, variabile da 0.9 a 2.9 pip;
  • un deposito minimo di 100 €;
  • una leva finanziaria fino a 400:1;
  • nessuna commissione;
  • servizio clienti in italiano (chat o call center);
  • un bonus di benvenuto a partire da €50 fino ad un massimo da concordare direttamente con AVA FX per i conti VIP;
  • promozioni periodiche.

Articolo letto 15.993 volte

Dott.ssa Sara Tomasello