Chi ben inizia è a metà dell'opera! Che cosa ti serve per iniziare a fare trading online? Ecco tutti i consigli e i suggerimenti per guadagnare online

Quali sono le nozioni da conoscere prima di iniziare a fare trading online? Come si inizia a fare trading online? Da che cosa si inizia? Tutti i consigli, i suggerimenti, le testimonianze e gli approfondimenti per l'apprendista trader che desidera iniziare bene la sua strada verso il guadagno online.

Da più di un decennio, anche in Italia si è diffuso un nuovo sistema finanziario che sfrutta il potente mondo di internet, per effettuare operazioni di vario tipo, quali, ad esempio, l'acquisto e la vendita di beni, finalizzando tali operazioni per trarre il maggiore profitto. Tali transazioni online vengono raggruppati sotto la denominazione di trading online o anche noto con l'acronimo TOL.

Grazie a questo strumento, chiunque possegga un conto può decidere di investire in borsa, vedendo e acquistando strumenti finanziari, tranquillamente da casa propria, tramite un PC e un collegamento ad internet.  

CHE COSA È E COME FUNZIONA IL TRADING ONLINE?

Il trading online è stato regolamentato sulla base delle nuove normative emanate dalla Consob, nel 1999, in merito all'attivazione del testo unico per i mercati finanziari.

Il trading online consente di acquistare e di vendere determinati strumenti finanziari, quali, ad esempio, le azioni societarie, i titoli di stato e le obbligazioni. Tali operazioni di compravendita vengono eseguite mediante il web e ciò ne determina una forte riduzione dei costi di commissione per gli investitori.

Le operazioni di trading online vengono affiancate da mezzi di monitoraggio dei titoli, in modo tale che i trader possano visionare l'andamento del mercato; attraverso lo studio dei grafici, i trader possono godere di una maggiore sicurezza per i propri investimenti, va da sé che il trading comporta seri e alti rischi di perdita, dunque è sempre opportuno maneggiare con cura.

QUALI SONO LE NORME CHE REGOLANO GLI INVESTIMENTI DI TRADING ONLINE?

A parte il regolamento previsto dal testo unico per i mercati finanziari, il trading online non prevede norme ben precise, tuttavia è possibile individuare determinate tipologie di investimento e strategie che variano in base al periodo durante il quale si decide di operare.

Tra le strategie più note, si trovano le seguenti:

  • lo scalping, il quale prevede l'apertura o la chiusura di determinate posizioni su azioni o prodotti finanziari, durante un periodo di tempo molto ridotto, si parla addirittura di pochi minuti;
  • day trader sono le operazioni che vengono eseguite nel corso di 24 ore;
  • open trader sono operazioni che rientrano nel mercato dei titoli azionari per un periodo di tempo casuale.

IL TRADING BINARIO: LA TECNICA DI INVESTIMENTO INIZIALE, PERFETTA PER GLI APPRENDISTI TRADER

Il trading binario è una delle tecniche di compravendita più semplici e remunerative, quindi particolarmente adatta per coloro i quali iniziano l'avventura nel mondo del trading online; va da sé che anche i professionisti ne apprezzano l'immediatezza e la tempistica di guadagno.

Il trading binario non prevede investimenti effettuati sulla differenza tra l'acquisto e la vendita, come avviene nel trading classico, bensì punta sulla previsione, la quale può verificarsi o anche no; inoltre, il trading di opzioni binarie si basa su contratti a scadenza oraria o giornaliera.

Prendendo come riferimento il mercato di valute, si fa l'esempio del crossi di EUR/USD, con un contratto che inizia alle ore 12:00 e finisce alle ore 13:00. Con il trading binario si può decidere di acquistare long, ovvero prevedendo che alla scadenza del contratto il prezzo sarà più alto rispetto a quello originario, oppure si può decidere di acquistare short: tale tecnica prevede le supposizioni contrarie.

Nel caso in cui la previsione fosse esatta, il guadagno sarà pari al 165/170%, in caso contrario la quota iniziale si dimezzerà.

Una delle pericolosità del trading binario consiste nell'imprevedibilità, in quanto non esistono strumenti efficaci per prevedere con esattezza l'andamento del mercato. A causa di ciò, i guadagni sono elevatissimi, ma è anche vero il contrario, ovvero, il rischio di perdita è altrettanto alto. Nonostante la semplicità e la facilita, anche il trading binario, come le atre operazioni di trading presuppongo un livello di esperienza e professionalità molto alto.

LA TASSAZIONE NEL TRADING ONLINE: ECCO COME FUNZIONA

Le operazioni di trading online possono appartenere a due tipologie di regime fiscale, ovvero:

  • il regime sostitutivo;
  • il regime dichiarativo.

Il primo regime prevede che il broker, al quale ci si affida per le operazioni di trading online, calcoli e paghi le tasse in base al guadagno ricavato dall'investimento. Il regime dichiarativo, prevede che i guadagni ottenuti con le operazioni di trading vengano dichiarati nel modello Unico (dichiarazione dei redditi), indicando il totale dei spettanti, all'interno della sezione II-B al rigo RT41.

Partiamo subito dal presupposto che chi vorrà partire dopo aver letto quest'articolo si dovrà confrontare con un'aliquota sensibilmente più alta rispetto al passato. Il governo Renzi, infatti ha pensato di alzare la tassazione sui guadagni  derivanti dal trading online dal 20% al 26%.

VIDEO: IL LINGUAGGIO BASE DEL TRADING

COME SI INIZIA A FARE TRADING ONLINE? DA DOVE SI PARTE?

Per iniziare a fare trading online, è necessario conoscere bene il funzionamento di questo settore; ciò sembrerà un paradosso, soprattutto all'inizio, ma è proprio così: non si può provare a fare trading, è necessaria tanta conoscenza, l'esperienza verrà con il tempo.

Ad esempio, per iniziare a fare un buon trading online non si può prescindere dal conoscere il funzionamento della borsa, che va ben oltre delle mere previsioni di salita e discesa di un prezzo. Per studiare attentamente questo settore, è indispensabile che un apprendista trader apprenda i seguenti argomenti:

  • cosa sono i grafici di Borsa e a che cosa servono;
  • perché le società vengono quotate in Borsa;
  • come funziona la legge della domanda e dell'offerta sulle azioni;
  • cosa si intende per volumi di scambio.

Il secondo elemento da conoscere approfonditamente è la strumentazione tecnica per fare trading. Non si può di certo pensare di fare il chirurgo senza sapere quali sono gli utensili da adoperare; la medesima cosa avviene con il trading. Per tanto è indispensabile che l'apprendista trader abbia una conoscenza approfondita in merito ai seguenti argomenti:

  • il funzionamento dei grafici di Borsa;
  • leggere, capire e sfruttare i grafici di borsa per trarne guadagno. 

Molte volte, all'interno di questa guida, si è ripetuto il concetto indispensabile che per fare trading online è necessaria, innanzitutto la lucidità mentale. Le emozioni, come si dirà a breve, non sono altro ch nemiche per i trader. Il guadagno nel trading è un fatto tutt'altro che di emozioni e intuizioni, bensì di ragionamento matematico, statistico e razionale.

Un apprendista trader deve imparare a non operare per il singolo guadagno momentaneo, bensì a pensare ai bilanci finali. Vincere una sola posizione non rende un apprendista trader, un buon trader; dunque per iniziare a fare un buon trading online è necessario che il trader inesperto impari in fretta e correttamente il modo per gestire le perdite e riportare il tutto in guadagno finale (il lettore interessato scuserà le ripetizioni, utili in questo caso per rendere l'idea).

Non è assolutamente possibile iniziare a fare trading senza una strategia, che sia personale o appresa da un esperto nel settore. Alcune delle strategie più note sono quelle basate sui pattern di prezzo, ovvero delle figure che consentono di prevedere i rialzi o i ribassi dei prezzi in Borsa. Per impiegare correttamente tale strategia, è indispensabile imparare a visualizzare i pattern di prezzo all'interno dei grafici di Borsa.

PROMEMORIA PRIMA DI INIZIARE CON IL TRADING ONLINE: FARE TRADING ONLINE VIRTUALE

Prima di iniziare a fare trading online, prima di buttarsi a capofitto in questo mondo, è sempre utile fare un po' di pratica per accertarsi delle proprie capacità di guadagno. Il trading virtuale è un buon modo per avvicinarsi gradualmente al mondo del trading, senza però il rischio di perdere il capitale investito.

Per iniziare a fare trading virtuale, è sufficiente avere a portata di mano un software appositamente creato, delle applicazioni per tablet o per smartphone, oppure, in alternativa, adoperando un foglio excel o Blocknotes per annotare i guadagni e le perdite ottenute dalle stime finanziarie.

Per iniziare a fare trading online in maniera professionale serve tempo, pratica e tanto studio: non è una cosa da pochi giorni; bisogna avere pazienza, passione e non gettare la spugna al primo ostacolo. Solo dopo aver appreso i rudimenti della Borsa e della speculazione finanziaria, solo dopo aver avuto pazienza, aver fatto trading virtuale e tanto allenamento, solo al termine di tale percorso è possibile aprire un conto e provare a guadagnare con il trading online.

VIDEO: COME INIZIARE A FARE TRADING ONLINE?

Il video seguente consiste in una lezione utile per chi desidera iniziare a fare trading online, ma non sa da dove partire.

VIDEO: CORSO BASE DI TRADING ONLINE PER CHI COMINCIA

Il video seguente, è un vero e proprio video corso, pesato appositamente per fornire tutti i suggerimenti e le indicazioni a coloro che desiderano avventurarsi nel mondo del trading online. Bando alla terminologia complessa e alle tecniche di trading avanzato, il corso mira a spiegare i principi basilari, utili per chi inizia ad operare in questo settore.

TUTTI I CONSIGLI PER CHI INIZIA A FARE TRADING ONLINE

Qui di seguito si fornisce una sorta di prontuario, contenente tutti i consigli rivolti a coloro i quali iniziano a fare trading online.

DIFFIDARE DEL SENTITO DIRE

Diffidare soprattutto delle notizie manipolate di alcuni giornali, programmi televisivi, istituti bancari, i quali sono gestiti da gente che esercita un certo potere sui titoli, dunque è portata a fare solamente il proprio interesse.

PIANIFICARE UNA STRATEGIA E MONEY MANAGEMENT

I metodi vincenti nel trading online, sono quelli che si fondano su un numero limitato ma ferreo di regole da seguire. Disordine e improvvisazione non fanno bene al trader professionista che desidera guadagnare.

APPLICARE SEMPRE GLI STOP-LOSS

Al momento dell'acquisto porre sempre il limite massimo che si è disposti a perdere in quella precisa posizione. È decisamente molto frustante, soprattutto per gli apprendisti trader, rimanere ingabbiati in trend in ribasso.

NON CREDERE AI LUOGHI COMUN

Del genere "non si vende mai quando il mercato scende": questi sono luoghi comuni privi di senso, piuttosto è opportuno valutare ogni singola situazione e valutare il momento adatto per investire.

NON CREDERE AI TARGET SICURI

In pratica non credere a coloro i quali, digiuni di borsa, suggeriscono l'investimento in titoli di sicuro vincenti.

PER LE SCELTE OPERATIVE NON LEGGERE I FORUM DEL TRADING

I forum possono essere degli strumenti utili per trarre e scambiarsi informazioni in merito alle pratiche di trading, tuttavia, costituiscono solamente rumore fuorviante per ciò che riguarda le scelte operative: la confusione non è amica del trader.

NEL TRADING LE EMOZIONI SONO LE PRINCIPALI NEMICHE

Il trading è fatto di rigore, ma soprattutto di lucidità mentale, dunque il primo step da raggiungere per poter fare trading è senza dubbio una buona disciplina mentale che garantisca un constante autocontrollo.

LA CALMA È LA VIRTÙ DEI TRADER, LA FRETTA È UN ERRORE

Nel trading è bene comportarsi da lupo, il quale paziente attente la preda nascosta sulla collina, per poi attaccare al momento opportuno e tornare con il bottino. Ma metafora è stata più azzeccata come nel caso del trading. Talvolta, gli apprendisti trader per guadagnare in fretta si buttano in posizioni errate che conducono solamente alla perdita. Abbiate fede e attendete il momento giusto per investire.

IMPARARE DAGLI ERRORI E AFFRONTARE LE PERDITE CON UN :)

Coloro che dicono di aver sempre guadagnato con gli investimenti in borsa, mentono. Il trading è fatto di perdite (molte) e di vincite (molte): l'importante è il saper affrontare le une e le altre con il giusto stato d'animo, senza farsi sopraffare dall'avido desiderio di denaro.

 

LA STORIA DI UN TRADING

Uno dei consigli forniti agli apprendisti trader è quello di seguire l'esempio dei professionisti e apprendere dalle loro vincite, come anche dalle loro mosse false.

Per chi inizia a fare trading, ascoltare le esperienza di chi ce l'ha fatta, dei professionisti, risulta senza dubbio istruttivo, oltre che piacevole. Proprio per questo motivo, tradingsulweb.it ha deciso si suggerire ai propri lettori un interessante link, in merito alla storia operativa di un trader a partire dal 2009 fino ad arrivare al 2011.

Leggendola con gli occhi di un esperto, ci si accorge che tale narrazione è molto più comune di quanto sembri; per un apprendista trader, invece, questa storia potrebbe essere lo spunto giusto per riflettere sul proprio percorso e imparare di più dagli errori e dalle esperienze altrui.

Ecco a voi un'esperienza sincera: la storia di un trader.

Articolo letto 2.622 volte

Dott.ssa Sara Tomasello